Get a site
Home Luigi Braco vita e opere
Share on Facebook Share on Twitter Share on Delicious Share on Digg Share on Google Bookmarks Share on LinkedIn
Share via e-mail Print
Home Alchimia di Partenope Arcana Partenope Sirenusia VITRIOL Autore Eventi Novitá Contatti
Home Alchimia di Partenope Arcana Partenope Sirenusia VITRIOL Autore Eventi Novitá Contatti

Sito Ottimizzato per Google Chrome


Privacy Policy

Adobe Flash Player


Dottrine Sirenusie





La Sapienza del Cubo



Luigi Braco propone nel volume "Arcana Partenope" un estratto di tre dottrine che completano le basi della meditazione sirenusia.

La Sapienza del Cubo è un insieme di illuminazioni sulla natura e l’universo nonché un esercizio di meditazione, essa non è stata esplicata nella sua totalità  ma accennata poiché a lo scrittore intende trattarla in un successivo volume congiuntamente alla Scienza Evolutiva e la Dottrina dell’I.D.E.A.

L’elemento centrale è il cubo nella sua molteplice accezione: fisica, simbolica e spirituale, l’uomo stesso viene paragonato ad un cubo di cui conoscere con i sensi fisici e la psiche  i diversi piani che lo caratterizzano. Accanto ad un universo fisico simbolizzato dalle quattro facce indicanti la realtà chimica, geometrica, luminosa, delle energie e delle forze, esiste un cosmo simbolico fatto da musica e numeri, ma le facce fanno parte di una stessa realtà poiché il centro invisibile ed occulto del cubo, sebbene non manifesto, ne costituisce la somma realtà che ne permette la stessa manifestazione, il cubo deve essere percepito all’unisono con i cinque sensi, la mente e il cuore.




La Scienza Evolutiva



Così come le figure geometriche procedono dalla complessità verso la semplicità, così l’animo umano evolve semplificandosi sempre più fino a raggiungere la sintesi in un progresso di ascesi che vede le sue fasi finali nel quadrato, nel triangolo, nel cerchio e nel punto. Dio è il semplicissimo e per avvicinarsi ad Egli bisogna divenire semplici, è questa una delle idee fondanti di tale teoria. Il senso simbolico ma anche pratico è evidente nell’accostamento tra i quattro elementi costituenti il quadrato: Terra, Acqua, Aria, Fuoco e i fattori fondanti l’uomo: Corpo, Emozioni, Pensiero, Spirito, al centro di entrambi vi è il quinto elemento Etere-Coscienza il quale è il vero punto focale dell’opera di rettificazione, difatti attraverso l’asse centrale esso si purifica per mezzo della volontà e della disciplina, attraversando il triangolo e il cerchio diviene luce.




La Dottrina dell’I.D.E.A.



Partendo dall’assioma secondo cui ogni cosa esistente fisicamente, simbolicamente e spiritualmente può essere concepita dalla coscienza umana solo per mezzo del fatto concreto che ne esiste l’idea, diviene evidente che quest’ultima è l’essenza di ogni realtà. Luigi Braco propone dunque la possibilità di conoscere il cosmo sperimentando la visione diretta delle idee e archetipi che lo fondano attraverso immagini vive di coscienza ed energia, l’autore evidenza come queste si offuscano quando vengono rappresentante cadendo nella mente dell’essere umano che le esprime secondo concetti matematici, geometrici o figurativi, ma è altrettanto vero che ogni individuo può fare il passaggio inverso ascendendo da una rappresentazione relativa verso un’esperienza su più livelli, come quando un’opera d’arte viene compresa al di là della sua concretezza fisica comprendendo il senso simbolico, vivendo l’emozione che essa è capace di trasmettere per poi giungere all’idea che ne è il fondamento. Ma l’autore si spinge ben oltre ipotizzando la stessa natura della divinità come “l’idea delle idee”, egli scrive: Quindi l’I.D. - E.a. delle idee, la coscienza delle coscienze, il non pensiero e il pensiero dei pensieri, la vita delle vite, il nome dei nomi, il numero dei numeri, la materia delle materie e l’anima delle anime, il cuore dei cuori, al contempo tutte queste cose, molte altre e nessuna di esse, può essere lontanamente e imperfettamente concepito come: Il principio di se stesso al di fuori dello spazio-tempo, l’infinitamente grande e l’infinitamente piccolo, la sostanza unica che compone spirito e materia, la vita e la morte, l’Ente degli enti che tutto attira e tutto propaga. Il punto pulsante e vibrante, manifestazione di tutto quanto è manifesto ed arcano degli arcani, il centro degli opposti, delle forze e delle leggi. Padre, madre, figlio e trasformatore del creato.